Categoria: Raggiungere gli obiettivi: come riuscirci con il Coaching

Raggiungere gli obiettivi: come riuscirci con il Coaching

Raggiungere gli obiettivi prefissati è una delle sfide che la vita ci propone, sia a livello professionale, lavorativo, che personale.

Il Coaching ha fra le sue caratteristiche concrete proprio quella di lavorare per obiettivi, ovvero di favorire l’impegno e il coinvolgimento della persona verso la concretizzazione dei suoi desideri.
Le radici di questa metodologia si ritrovano in quella che viene chiamata la teoria del Goal Setting, elaborata da E. Locke e G. Latham (1968, 2006), che conferisce al Coaching quella caratteristica di sviluppo pragmatico e performante, rispetto ad esempio ad altre relazioni di aiuto e supporto dove il lato pragmatico è meno centrale.

L’obiettivo (goal) di fatto influenza la prestazione della persona, canalizzando le sue energie verso il compito e orientandola alla riuscita dell’azione.
Infatti, se siamo in grado di focalizzare la nostra attenzione e le nostre energie, riusciamo a prendere possesso e a concentrarci consapevolmente sull’oggetto del nostro pensiero e del nostro desiderio.

raggiungere-gli-obiettivi-grazie-al-Coaching

Come raggiungere gli obiettivi

L’aspetto più importante non è quello di convincere il Cliente a raggiungere un obiettivo, ma quello di aiutarlo a fare chiarezza e stabilire con consapevolezza e precisione quali siano gli obiettivi che vuole realmente raggiungere, facilitandone la visione, la motivazione e l’energia per arrivare a compimento e pianificando una vera e propria strategia (piano d’azione), che verrà continuamente monitorata e rilanciata nell’ambito della relazione di alleanza fra Coach e Coachee. Ecco perché si dice che il rapporto di Coaching sia auto-potenziante.

Fattori determinanti per il raggiungimento degli obiettivi

“Una volta identificate le caratteristiche personali e le inclinazioni motivazionali che costituiscono il potenziale dell’individuo, è l’assegnazione di obiettivi di sviluppo che consente di fare delle previsioni sul comportamento che effettivamente verrà messo in atto in futuro.” (Borgogni, Petitta, 2008).

Ci sono sicuramente degli aspetti, dei fattori che sono determinanti nella gestione degli obiettivi come ad esempio:
1. l’autodeterminazione dell’obiettivo
2. le potenzialità e le competenze del Coachee
3. il senso della propria autoefficacia
4. il grado di attivazione nell’impegno
5. il contesto e l’ambiente (relazioni etc…)
6. i feedback di monitoraggio.

Gli obiettivi autodeterminati sono quelli vincenti

In particolar modo, il fatto che gli obiettivi che il Cliente si prefigge di conquistare, siano stati da lui liberamente scelti, individuati e determinati è di basilare importanza al fine dell’efficacia di un percorso di Coaching.
Infatti è il Coachee che si trova al centro della relazione e che, con scelte autonome, determina i propri obiettivi. In questo modo si attiva un vero e proprio processo di auto-determinazione e auto-responsabilizzazione, che aiuta e potenzia la capacità di raggiungere lo scopo prefissato.

Una rubrica dedicata al raggiungimento degli obiettivi

Nelle prossime settimane esploreremo alcuni degli aspetti più importanti per facilitare il raggiungimento degli obiettivi, come ad esempio:
− come sviluppare il senso di autoefficacia
− come definire un obiettivo in modo efficace
− come sviluppare un piano d’azione funzionale.

 

Potrebbe interessarti anche Coaching in azienda

No Comments

Post a Comment

Chiama subito