Categoria: Giornale di bordo dell’Allenatore-Coach [2]

Categoria: Giornale di bordo dell’Allenatore-Coach [2]

Giornale di bordo dell’Allenatore-Coach [2]

Così come fece nella famosa serie TV Star Trek  il capitano dell’USS Enterprise NCC-1701 James Tiberius Kirk, nel suo “Giornale di Bordo” Luciano Sabbatini – allenatore di volley e coach professionista – racconta la sua esperienza ventennale di Allenatore-Coach… Buona lettura!

_________________________________________________

 

[ Giornale di bordo 2 ]

Scoprire con… l’acqua!

La squadra deve approcciarsi alla stagione con uno spirito nuovo, con atteggiamenti di apertura, accogliendo le varie proposte in modo non giudicante.

Così ho organizzato una piccola dimostrazione:

In un recipiente di vetro vuoto da 1 litro, ho stillato circa 20 gocce di mercuro cromo (dal colore intenso rosso scuro), a seguire ho versato lentamente acqua.

L’acqua ha iniziato a travasare dal contenitore di vetro e il liquido man mano è divenuto più chiaro! Sono stati necessari diversi litri di acqua prima che il liquido divenisse completamente trasparente.

A questo punto ho chiesto agli occhi increduli delle mie atlete:

“Quali significati possiamo dare a questa sperimentazione?

Le risposte hanno centrato l’obiettivo:

  • Purificare l’acqua da ciò che gia c’era
  • Aprirsi al nuovo apprendimento
  • Liberarsi da vecchie convenzioni depotenzianti

A seguire, continuando a giocare con l’acqua visti i 35 gradi della temperatura esterna e forse i 38 di quella interna della palestra, ho organizzato una staffetta d’acqua, formando squadre di 4 giocatrici.

Obbiettivo portare per più volte un bicchiere pieno d’acqua per una distanza di circa 150 metri e versarlo in un contenitore di 3 litri. La squadra che raggiunge prima i 3 litri vince.

Oltre al naturale divertimento del gioco le atlete hanno creato diverse strategie di squadra cercando l’equilibrio tra massima velocità e il compito di farne cadere il meno possibile, testando inconsapevolmente efficacia ed efficienza, liberando l’istinto competitivo e le emozioni che il giocare porta con se.

Un altro passo era stato fatto, ora volevo qualcosa che le toccasse più profondamente…

[to be continued]

 

Luciano Sabbatini
Mental Coach
Referente settore sportivo di INCOACHING®

 

[Giorgia Quarchioni – Ruolo schiacciatrice, Cutrofiano Volley A2, cresciuta nelle giovanili del Volley Pieralisi]

1 Comment
  • Francesca manetti

    2 Gennaio 2021at18:24 Rispondi

    Bellissimo!

Post a Comment

Chiama subito