Categoria: Martina Criscio

Categoria: Martina Criscio

criscito

Martina Criscio

25 luglio 2019. Fine della stagione. Rientro a casa un po’ troppo “leggera” dopo questa trasferta e questo rimane il rammarico più grande. Tuttavia mi guardo indietro e ripenso al percorso che ho fatto: ripenso alla ferita del mondiale di #Wuxi2018 che mi ha fatto arrivare a settembre con il disgusto della scherma. Ho impiegato mesi per riprendere la voglia e il piacere di gareggiare e nel frattempo le gare non andavano nel giusto verso (chiaramente, quando non hai il piacere di tirare). E da quel momento, lo stallo, il blocco. “Come ne uscirò fuori?” mi chiedevo.
Ok, reset. Ricominciamo. Basta fissarsi sul risultato, ma porre attenzione alla prestazione. E così insieme al mio maestro Benedetto Buenza abbiamo calato la testa e siamo ripartiti. E anche se inizialmente è stata dura, grazie anche all’ingresso del mental coach Luciano Sabbatini nello staff, le cose sono cominciate a migliorare. Io ho capito il mio valore e cosa voglio essere in pedana.
Ed anche se il finale di stagione non è andato esattamente come volevo, sono soddisfatta di ciò che sto diventando, di aver dato il 110% per la mia squadra e la mia nazione e di aver espresso davvero il mio valore. Dopo la gara a squadre di #budapest2019 ho ricevuto tantissimi complimenti da tutto il mondo della scherma e questo mi fa capire che la strada è quella giusta e che sono riuscita a trasmettere anche ai non addetti ai lavori il mio spirito in pedana.
Per tutte quelle belle parole, GRAZIE DI CUORE.

Il viaggio verso Tokyo 2020 è ancora lungo e io VOGLIO GODERMELO!

Un grazie va anche a tutti i professionisti del mio staff che sono sempre pronti a ripartire e a sostenermi: Alfredo Fabio Rollo , Biointegra 3.0 , Francesca Di Molfetta , Giuseppe Rabbaglietti e la mia squadra Esercito Italiano e Circolo Schermistico Dauno.

GRAZIE A TUTTI

 

Martina Criscio
Campionessa Europea e Mondiale di Sciabola a squadre

No Comments

Post a Comment

Chiama subito